Quale-dieta-è-la-migliore

Quando mangi senza avere veramente fame sai riconoscere di che fame si tratta? I 9 tipi di fame

La fame è un importante segnale che percepiamo e che ci porta a mangiare ma è altrettanto importante imparare a decifrarla. Infatti non è detto che si tratti sempre di fame organica: se ad esempio dopo aver mangiato, quando lo stomaco è ancora pieno, abbiamo di nuovo voglia di mangiare qualcosa, ci troviamo di fronte ad un segnale non imputabile ad una necessità organica.

Lo sai che esistono ben 9 tipi di fame? Imparare a riconoscerli ti aiuterà a  migliorare il tuo rapporto col cibo.

FAME DEGLI OCCHI

Davanti alla vetrina di una pasticceria, o di cibi appetitosi e ben presentati la fame degli occhi si scatena.  C’è anche il modo di dire “Ti tirano più gli occhi della pancia”. La fame degli occhi si nutre di qualsiasi forma di bellezza.

ragazza-con-i-dolci

FAME DEL NASO

L’olfatto è un senso direttamente in contatto con la parte più antica del nostro cervello ed è determinante per l’appetibilità di ciò che mangiamo, l’odore  del cibo stimola una fame specifica collegata alla memoria. “Il profumo del cibo di casa!”

FAME DELLE ORECCHIE

Non è molto considerata ma il rumore che il cibo produce quando si spezza o quando viene masticato, stimola la voglia di mangiare, soprattutto se “scrocchia”, come i grissini, le patatine e tutto ciò che è secco.

FAME DELLA BOCCA

Rappresenta la funzione primaria di sopravvivenza. La bocca è un organo molto raffinato che se viene sovrastimolato richiederà sempre di più, come ad esempio quando mangiamo le patatine, il mix di grassi e di sale, sapientemente dosato da chi le produce, eccita le papille gustative che diranno al cervello di continuare a mangiarne.

1457454104_Dipendenza-patatine-evidenza-1280x628

FAME DEL TATTO

Importante nello sviluppo psicomotorio dei bambini che devono sperimentare prima con le mani. E nell’adulto? Quanto desidero questo cibo perché mi attrae dal punto tattile? “Mi piace mangiare la pizza con le mani” ,  “ Mi gusto il pollo solo se lo mangio con le mani”

FAME DELLO STOMACO

Lo stomaco non ha organi di gusto ma ci dice solo quando è pieno, vuoto, troppo pieno, ci da solo sensazioni di volume. Come ci si sente quando lo stomaco è troppo pieno? Siamo in grado di riconoscere le sensazioni intermedie che precedono l’eccessiva pienezza? Lo stomaco può essere rieducato,  introdurre meno di quello che pensavamo fosse un reale bisogno organico, anche solo per qualche giorno, ci farà sentire una minore fame di stomaco.

FAME DEL CORPO

Se seguiamo una dieta senza carboidrati o troppo restrittiva e ad un certo punto abbiamo difficoltà a continuarla,  è perchè il nostro corpo ci richiede ciò di cui ha bisogno e che noi non gli stiamo fornendo. All’opposto, quando siamo ammalati, è il nostro corpo che ci dice che non vuole cibo.

FAME DELLA MENTE

E’ la fame che ci stacca dal nostro corpo. Troppe indicazioni, prescrizioni, imposizioni ci portano  a decidere cosa e come mangiare. Se il corpo viene ignorato, rischiamo di dividere i cibi in buoni e cattivi solo in base ad indicazioni che provengono dall’esterno. “Mangia questo che ti fa bene”, “Evita quello perché ti fa male” . Impara ad ascoltare il tuo corpo e a fidarti di quello che ti dice.

FAME DEL CUORE

Questa è la fame emotiva, quella che ci solleva dallo stress, ci aiuta a contrastare la noia, che ci fa dimenticare, che ci fa calmare….quando il cibo diventa una medicina.  Il cibo non è più solo nutrimento! E questo è normale che accada, ma se l’unico modo che abbiamo per gestire le nostre emozioni, qualsiasi esse siano, è il cibo, allora non saremo più liberi di scegliere ma saremo ingabbiati in un circolo vizioso dal quale sarà difficile uscirne.

HNCK9950

Sarà importante riconoscere i vari tipi di fame perchè capiremo  quali sfere emotive abbiamo bisogno di soddisfare. Questo potrà avvenire attraverso la pratica e l’esercizio  della Mindful eating, cioè del mangiare in modo consapevole, portando attenzione in modo intenzionale a tutto ciò che ci accade mentre mangiamo.  Solo così potrai nutrire  con soddisfazione il tuo corpo, dando al cibo il corretto significato e il giusto valore.

Categories: Alimentazione